Astroliterary | Chi Sono
93
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-93,page-parent,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
1

Daniela Frignani, ferrarese, studiosa di astrologia, appassionata di mitologia e simbologia, ha trascorso lunghi periodi in India.
L’incontro con il Centro Italiano Discipline Astrologiche (CIDA *), nel 2002, ha segnato l’inizio di uno stimolante percorso di approfondimento e studio che l’ha portata a conseguire l’iscrizione all’Albo Professionale Nazionale Privato. Ha pubblicato contributi in Linguaggio Astrale e Sestile, organi del Centro Italiano Discipline Astrologiche.

Nel 2011 contribuisce alla realizzazione del Convegno sui rapporti tra astrologia, cultura e scienza nel Rinascimento ferrarese, dal titolo I volti delle stelle, patrocinato dal Comune di Ferrara e dal CIDA.
Nel 2016 organizza il Convegno di studi L’Addizione erculea e gli oroscopi rinascimentali di fondazione, con il patrocinio del CIDA, del Comune di Ferrara e dell’Associazione Bondeno Cultura.

Svolge attività di consulenza astrologica, seminari introduttivi alla tecnica e all’interpretazione astrologica, seminari divulgativi, incontri astrologici a carattere ludico.

La Poesia la tormenta e la visita sin dall’adolescenza.
In ambito letterario ha ricevuto menzione di merito nel 1984 dall’Associazione Gruxa di Milano (I Concorso Internazionale) per Trepidando per un nuovo crepuscolo e nel 2008 al Premio Città di Melegnano con Attraverso te.

Pubblica nel 2015 il racconto Il gemello celeste e nel 2016 Sangue di fiume nelle antologie Verso Itaca e Oltre Itaca (Faust Edizioni), con la Scuola permanente di Scrittura Creativa Itaca di Roberto Pazzi.

Dell’Aprile 2018 la pubblicazione della sua prima raccolta di poesie Stella vespertina, Cultura e dintorni Editore, con prefazione di Roberto Pazzi.

* L’Associazione CIDA ha una rete di Scuole nazionali riconosciute e un Albo privato legalmente depositato. Ha ricevuto contributi e riconoscimenti dal Ministero dei Beni Culturali e aderisce alla rete delle Associazioni europee (FAES) con cui condivide principi e linee guida. Si esprime attraverso le riviste “Linguaggio Astrale” e “Sestile”. Annovera ad oggi più di 4000 soci. Obiettivo primario dell’Associazione e’ la diffusione qualificata dell’aspetto culturale dell’Astrologia e la ricerca di un punto di confluenza con altre discipline come la Psicologia, la Filosofia, la Medicina, la Psicosomatica, l’Arte. Il CIDA opera in base a uno Statuto e a un Codice Etico, e si articola in numerose Delegazioni, ciascuna delle quali promuove e organizza attività culturali in sede locale.
CIDA