Astroliterary | Conversazioni Astrologiche
439
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-439,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Conversazioni
Astrologiche

Le Conversazioni Astrologiche sono piccoli incontri informali
che vengono proposti periodicamente e riguardano alcune tematiche astrologiche specifiche.

Possono essere realizzati anche privatamente per piccoli gruppi studio.

Lo Zodiaco non è un mistero

Il processo ciclico annuale e
gli Archetipi dei Segni Zodiacali

Lo Zodiaco è una porzione di sfera celeste che fa da sfondo al movimento di rivoluzione della Terra ed entro cui si muovono i pianeti del sistema solare. La sua linea mediana è l’eclittica, ovvero l’apparente passo del Sole.
In l’Astrologia, analogamente alla disciplina astronomica, ogni fattore considerato viene misurato e riferito allo Zodiaco (posizione dei pianeti, case, nodi lunari, eclissi, stelle fisse, parti arabe, ecc.).
Il processo ciclico zodiacale è rappresentato nelle stagioni e nelle fasi vegetative della natura, specie nelle zone della Terra a media latitudine, dove si sono sviluppate le grandi civiltà del mondo antico. I miti e gli archetipi ereditati dal nostro vivo passato racchiudono simbolismi e archetipi di fondamentale importanza e di straordinaria attualità, che ci aiutano a penetrare il mistero del nostro essere e a comprendere il nostro vissuto.
L’Astrologia, nella sua struttura e nella sua filosofia, porta intatti gli archetipi depositati nell’uomo fin dall’inizio della sua storia. Carl Gustav Jung, padre della psicologia del profondo, inizia a introdurre il concetto di archetipo ad indicare le idee innate e predeterminate nell’inconscio umano, riallacciandosi al pensiero platonico.

I fondamenti della personalità secondo l’astrologia

L’Astrologia è un sistema filosofico antico ma straordinariamente attuale, capace di fornire strumenti di analisi concettuali e pratici, individuali e collettivi. Una delle sue applicazioni più note è l’oroscopo di nascita o tema natale, che ci permette di focalizzare la struttura della nostra personalità nella sua complessità e unicità.
Il tema natale è come una fotografia che fissa in un grafico la sfera celeste (quella che vediamo sopra l’orizzonte e quella invisibile al di sotto di esso) in un dato luogo e ad una data ora. In questo grafico possiamo leggere principalmente il moto diurno della sfera (sorgere, culminare, tramontare del Sole e dei corpi celesti) e quello ciclico dei pianeti (moto annuale del Sole, mensile della Luna, cicli propri dei pianeti).
I quattro Elementi e i Segni zodiacali, i pianeti e i rapporti geometrici che tra loro intercorrono (aspetti), il sistema della divisione in Case, costituiscono la struttura dell’edificio astrologico e divengono, nell’oroscopo individuale, rappresentazione dell’Io e delle sue funzioni (intelletto, affettività, capacità d’azione, di sviluppo ecc.), formando il temperamento che ci orienta in una specifica direzione che si può chiamare Destino.
Nell’oroscopo, o tema natale, il nucleo della personalità è costituito da Sole, Luna e Ascendente. L’importanza primaria di questi fattori è di natura astronomica e fisica, contrariamente a quanto si può pensare.

Le relazioni affettive

Come amiamo e chi amiamo
secondo l’astrologia

Venere, dea dell’amore, l’Afrodite greca, la dea Madre fulcro di tutte le civiltà del Mediterraneo nota con i nomi di Ishtar, Astarte, Cibele ecc., è simbolo della sfera affettiva ed emozionale, della natura delle relazioni affettive ed esprime quel che ci piace e ci attrae, è principio di coesione e socialità. Rappresenta l’arte, la bellezza, l’armonia, l’unità del cosmo.
Le dinamiche affettive individuali vengono interpretate alla luce dell’Astrologia psicologica. L’uomo e la donna vivono le proprie funzioni psichiche in modo differente. Nell’oroscopo natale i pianeti maschili (Sole e Marte) rappresentano maggiormente l’uomo e quelli femminili (Luna e Venere) la donna, soprattutto nel campo delle relazioni affettive e della percezione della propria identità. Allo stesso tempo, per l’uomo i pianeti femminili identificano il tipo di donna che lo attrae e gli piace, viceversa per la donna.
L’analisi degli archetipi individuali, descritta dalla condizione dei pianeti maschili e femminili nella carta natale ( l’occupazione di un determinato segno zodiacale, di una determinata casa, i rapporti che intercorrono con gli altri corpi celesti o i punti sensibili del tema) traccia un quadro particolareggiato e personale dell’approccio individuale ai grandi temi dell’amore e delle relazioni affettive.

Come difendersi dall’Astrologia

Panoramica europea e mondiale di un’arte antica
alle soglie del terzo millennio

La Storia ci consegna il fascino e la necessità umana, presente in ogni cultura e ad ogni latitudine, dell’interpretazione dei segni celesti. Dai sogni al volo degli uccelli, dal lancio delle sorti agli oracoli, fino ad arrivare all’Astrologia che poggia le sue salde basi sui principi e i calcoli astronomici. Le vicissitudini di questa antica Arte corrono da sempre parallele a quelle dell’astronomia, delle matematiche e della medicina, dalle quali si separano distintamente con l’Illuminismo e le rivoluzioni scientifiche. La crisi dell’Astrologia del XVII e XVIII secolo riguarda tutti gli Stati europei, dove fino a poco tempo prima era abusata come strumento di demagogia, ad eccezione della Gran Bretagna, ove la tradizione è sopravvissuta intatta sino ai giorni nostri. L’esclusione della tradizione astrologica dagli ambienti accademici ne provoca il passaggio ad altre sfere culturali, in particolare l’arte e la letteratura. Nel XX secolo l’Astrologia torna a destare l’interesse di studiosi europei, specie in area tedesca, che reintroducono testi classici come il Tetrabiblos di Tolomeo. In Germania e in Francia, questo nuovo impulso dà vita a un gran numero di associazioni, riviste e congressi, con un alto grado di consenso pubblico. Il movimento teosofico, in America, e la psicologia del profondo, in Europa, plasmano l’Astrologia trasformandola da arte del tempo in moderno strumento di auto-conoscenza. Attualmente, in tutti i Paesi europei, i più rinomati studiosi fanno capo a un’Associazione nazionale. In Italia il CIDA (Centro Italiano Discipline Astrologiche), che condivide principi etici e linee guida con i Paesi di area mediterranea aderendo alla FAES (Federazione Astrologi Europa del Sud). In America l’AFA (American Federation of Astrologers); in Australia la FAA (Federation of Australian Astrologer). Le nuove tendenze alla soglia del Terzo millennio (Astrologia classica, Astrologia uraniana, ecc.).